Natività della Santissima Sovrana Nostra la Madre di Dio e Sempre Vergine Maria – 8 settembre – Omelia 42 di S. Gregorio Palamas (+1359)

http://holyvirginmary.wordpress.com

HOLY VIRGIN MARY MOTHER OF GOD

Natività della Santissima Sovrana Nostra la Madre di Dio e Sempre Vergine Maria – 8 settembre – Omelia 42 di S. Gregorio Palamas (+1359)

1. Ogni momento è adatto per porre il principio di un modo di vivere salvifico. E per chiarire questo il grande Paolo diceva: “Ecco il momento ben accetto, ecco un giorno di salvezza: deponiamo dunque le opere delle tenebre ed indossiamo le armi della luce; per procedere convenientemente come in pieno giorno” [Rm 13, 11-13]. Non dice che il momento per la salvezza è una qualche ora o un qualche giorno, ma tutto il tempo dopo la manifestazione di nostro Signore, Dio e Salvatore Gesù Cristo. Infatti, come, sulla terra, quando sorge il sole percettibile con i sensi, per gli uomini è il momento di lavorare con il corpo –come ha detto anche Davide, “È sorto il sole […] uscirà l’uomo per la sua opera e per il suo lavoro fino a sera” [Sal 103, 22-23]- così, quando ci si manifesta attraverso la carne il sole della giustizia, il tempo dopo la sua manifestazione è tutto adatto all’operare spirituale; ed altrove lo stesso profeta chiarisce questo, dopo aver detto della parusia del sovrano che “La pietra che i costruttori avevano scartato, questa è diventata capo d’angolo”, aggiunge: “Questo è il giorno che ha fatto il Signore: esultiamo e rallegriamoci in esso” [Sal 117, 22.24]. Ma, mentre nel caso del sole percettibile attraverso i sensi, in quanto è interrotto dalla notte, dice “esce l’uomo per la sua opera fino a sera”, il sole della giustizia, che è senza tramonto e, secondo l’espressione dell’Apostolo, non ha “variazione né ombra di cambiamento” [Gc 1, 17], fornisce il buon momento ininterrotto dell’operare spirituale.

2. Se è necessario dire che un momento è più adatto degli altri, e se, come esiste un momento per seminare ed un momento per mietere, un momento per piantare e un momento per raccogliere i frutti, ed un momento per qualsiasi altra cosa, così, se ricerchi, per operare bene, un’ora del principio particolarmente adatta, questa è il momento dell’autunno, e di esso soprattutto quel mese che è anche il nostro primo mese e il principio dell’anno*, perché durante questo mese ebbe inizio la nostra salvezza, cosa che oggi festeggiamo. In effetti questa santa festa ed assemblea, che oggi compiamo, è la prima della nostra chiamata per grazia e del nostro rimodellamento, nella quale tutte le cose cominciarono a divenire nuove ed Continua a leggere “Natività della Santissima Sovrana Nostra la Madre di Dio e Sempre Vergine Maria – 8 settembre – Omelia 42 di S. Gregorio Palamas (+1359)”

Annunci